Mercoledì, 29 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Scuolabus i soldi ci sono per la mensa serve un mese
MESSINA

Scuolabus i soldi ci sono
per la mensa serve un mese

Mensa a dicembre, scuolabus in poche settimane. Nuova puntata della vicenda dei servizi agli alunni delle scuole elementari e medie della città. Sono saltati fuori – e questa è una sorpresa anche per l’assessore Patrizia Panarello che li è andati a cercare - 500 mila euro destinati, proprio per quest’anno, al servizio di scuolabus e che rischiavano di restare inutilizzati.

I pullmini gialli quindi potranno riprendere presto la loro attività . L’atm ha dato una tariffa che però è modulare rispetto al numero di giovani che usufruiranno del servizio. Il dipartimento delle politiche scolastiche ha già inviato una lettera ai dirigenti delle scuole per conoscere quanti alunni sono intenzionati ad aderire. In base al numero definitivo la tariffa potrà cambiare. Intanto alle famiglie è stato comunicato che dovranno partecipare alle spese con una cifra di circa 30 euro al mese, a prescindere dal reddito. Questo perché –spiega l’assessore Panarello – con il comune in predissesto abbiamo l’obbligo di rientrare del 36% dalle spese, a prescindere dalla copertura integrale delle spese. Per farlo dovremo suddiividere su tutte le famiglie il peso di questo obbligo”. La cifrà di 30 euro sarà confermatà se dovessero essere, come due anni fa,  seicento studenti. Se fossero meno evidentemente potrebbe essere ritoccata verso il basso.  Intanto le novità riguardano anche il servizio mensa. Potrà essere avviato con trattattiva privata appena sarà stato presentato il bilancio comunale. Subito dopo scatterà la gara d'appalto

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook