Giovedì, 13 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
VILLAGGIO CEP

Arrestato 41enne
per droga e armi

Nell’ambito di specifici servizi finalizzati al contrasto dei reati di criminalità organizzata, nella mattinata di sabato 5 ottobre gli agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto Giuseppe Piccolo, 41enne messinese, per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di detenzione illegali di armi e munizionamento nonché di ricettazione.

I poliziotti nel corso della perquisizione domiciliare effettuate nell’abitazione dell’uomo, sita nel villaggio CEP, all’interno dell’armadio della camera da letto, hanno rinvenuto due borsoni contenenti un fucile a canne mozze, due caricatori per pistola ed alcune componenti di una pistola, nonché una pistola giocattolo priva del tappo rosso. Inoltre sono stati rinvenuti oltre 450 proiettili di vario calibro, sia per pistole che per fucili (cal. 9X21, cal. 357 M.A.G., cal. 45 A.C.P., cal. 44 Magnum, cal 40 S&W), vi era persino del munizionamento da guerra (cal 9 corto, cal. 9X19 parabellum).

Oltre a ciò, nella cucina e nel ripostiglio gli operatori hanno rinvenuto una sacca in juta all’interno della quale vi erano diversi involucri contenenti sostanza stupefacente, parte della quale già confezionata in singole dosi. Inoltre, è stato reperito diverso materiale per il confezionamento della stessa, tra cui un bilancino di precisione ed una macchina per il sottovuoto.

Complessivamente la droga rinvenuta e sequestrata ammonta in 2,4 kg di cannabinoidi (hascisc e marijuana), 100 gr. di eroina e poco più di 30 gr. di cocaina.

Su disposizione del P.M. Fabrizio MONACO, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi. (Questura di Messina)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X