Martedì, 11 Dicembre 2018
MESSINA

Crocerismo, arrivi quasi
dimezzati nel 2014

crocierismo, Messina, Archivio

Messina sotto il profilo del turismo croceristico, ma il 2014 sarà un’annata nera, con un crollo degli arrivi pari addirittura al 40%. Il presidente dell’Autorità Portuale Antonino De Simone ha riportato pessime notizie al ritorno da Amburgo, dove ha preso parte al Seatrade Europe, la più importante rassegna internazionale di settore dopo quella che si tiene ogni anno a Miami, nell’ambito della quale tra l’altro si programmano con largo anticipo i futuri attracchi delle più grandi compagnie di navigazione turistica del mondo.
E proprio dall’illustrazione delle prossime strategie commerciali è emerso un calo generalizzato che per la nostra città comporterà la perdita di quasi la metà degli sbarchi. A scomparire del tutto dal porto messinese, come chiarisce De Simone, sarà una delle compagnie con il maggior numero di passaggi, come Carnival, mentre un’altra importante “cliente”, come Royal Caribbean, ridurrà drasticamente le presenze: circa venti gli scali in meno e 200.000 i passeggeri. «Ciò non per ragioni legate a situazioni locali – precisa il presidente dell’Authority – ma per scelte che riguardano in genere la permanenza sul mercato italiano, dove si incontrano i costi maggiori, ad esempio per i transfer del personale. Si dovrà attendere il 2015 per sperare in un riposizionamento di navi a Messina almeno da parte di Carnival, che l’ha in qualche modo prefigurato dopo una nostra specifica richiesta. Noi comunque, – ribadisce De Simone – ci stiamo impegnando per la ricerca di altri partner, anche più piccoli, non solo per Messina ma anche per Milazzo».

L'articolo completo sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X