Lunedì, 12 Novembre 2018
MESSINA

Addio Ato, ma Zanca
rassicura sulla raccolta

rifiuti srr ato3, Messina, Archivio
Ato 1, rifiuti

 

Alla mezzanotte di oggi va in liquidazione definitiva l’Ato 3 e sarebbe dovuta entrare in funzione la nuova società di regolamentazione dei rifiuti creata dalla regione siciliana. 
Solo questa mattina alla provincia si sono incontrati i 48 sindaci della costituenda società che riunirà i comuni che vanno da Terme Vigliatore a Giardini Naxos. Il prossimo cda sarà costituito da due sindaci della zona jonica altrettanti della tirrenica oltre al primo cittadino di Messina. 
In attesa che la Srr possa divenire operativa però sarà il commissario Ettore Ragusa a dover gestire la fase di transizione. Ragusa si insedierà all’Ato solo domattina e naturalmente questo potrebbe creare un problema di copertura giuridica delle attività della società d’ambito e a cascata di Messinambiente per le operazioni di raccolta quanto meno di questa notte.
Da Palazzo Zanca però l’assessore Ialacqua assicura che in ogni caso la spazzatura verrà raccolta. L’amministrazione si è detta pronta, qualora non dovesse essere la Regione stessa a farlo, ad attivare le procedure d’urgenza utili a dare continuità al servizio.     

Alla mezzanotte di oggi va in liquidazione definitiva l’Ato 3 e sarebbe dovuta entrare in funzione la nuova società di regolamentazione dei rifiuti creata dalla regione siciliana. Solo questa mattina alla provincia si sono incontrati i 48 sindaci della costituenda società che riunirà i comuni che vanno da Terme Vigliatore a Giardini Naxos. Il prossimo cda sarà costituito da due sindaci della zona jonica altrettanti della tirrenica oltre al primo cittadino di Messina. In attesa che la Srr possa divenire operativa però sarà il commissario Ettore Ragusa a dover gestire la fase di transizione. Ragusa si insedierà all’Ato solo domattina e naturalmente questo potrebbe creare un problema di copertura giuridica delle attività della società d’ambito e a cascata di Messinambiente per le operazioni di raccolta quanto meno di questa notte.Da Palazzo Zanca però l’assessore Ialacqua assicura che in ogni caso la spazzatura verrà raccolta. L’amministrazione si è detta pronta, qualora non dovesse essere la Regione stessa a farlo, ad attivare le procedure d’urgenza utili a dare continuità al servizio.     

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X