Giovedì, 20 Settembre 2018
VARA 2013

Edizione al ribasso
ecco i costi

Tra i soldi di sponsor e donatori e le prestazioni agevolate di fornitori, il disavanzo per le casse di Palazzo Zanca è stato di 46.334 euro. Nel 2012 era stato di 86.500 euro, mentre nel 2011 di poco superiore i 92 mila euro. In particolar modo si è risparmiato sulle spese per i servizi, passata dai 134 mila di due anni fa ai 70 mila di quest’ultima edizione. 5 mila euro poi sono stati risparmiati sullo straordinario dei dipendenti comunali oltre alle manifestazioni collaterali e ad alcuni addobbi che sono stati totalmente eliminati. 50 mila euro sono arrivati dagli sponsor, ma solo 35 mila quelli già incassati. Soddisfatto l’assessore alla cultura sull’andamento della processione,   compiacimento è stato espresso ai componenti del comitato Vara presenti alla conferenza odierna.  Confermato che per il prossimo anno sarà istituito un apposito ufficio. Avrà il compito di dirigere l’intera organizzazione con largo anticipo rispetto a quanto avvenuto fino ad oggi. Todesco ha parlato anche di interventi di restyling delle machine votive, di una direzione artistica,  dell’abbinamento ad una lotteria nazionale e dell’organizzazione di un raduno europeo dei Giganti.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook