Mercoledì, 14 Novembre 2018
ISTRUZIONE

Cambi ai vertici delle
scuole cittadine:
le novità

scuola, Messina, Archivio

  La prima campanella suonerà fra un paio di settimane, ma la scuola inizierà prima. Già lunedì, quando prenderanno il via le consuete fasi di programmazione nei vari istituti. Presidi e docenti saranno al lavoro per gli atti propedeutici, tra cui le delibere dei consigli d’istituto che dovranno stabilire l’inizio dell’anno scolastico. Le novità più rilevanti – a parte il delicatissimo nodo delle assistenze ai disabili, che trattiamo a parte – anche quest’anno riguardano i cambiamenti delle presidenze. Si può parlare quasi di una mini-rivoluzione nella periferia nord e della città. Gli istituti che accolgono tutti i ragazzi di Ganzirri, Papardo, Sperone, Faro Superiore e Torre Faro saranno gestiti da una sola direzione e quindi da un solo preside, Cosimo D’Agostino, già dirigente scolastico di Ganzirri, nel precedente anno al liceo scientifico di Spadafora, ora di rientro a Messina per una direzione scolastica che comprende nel proprio alveo ben dieci plessi, circa 1.300 alunni e 150 unità di personale, tra docenti e non docenti. L’utenza più ampia di tutta la città.

L'articolo completo sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X