Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Sullo Stretto con
850 gr di erba

droga imbarcaderi, Messina, Archivio

I finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Messina hanno arrestato un trafficante di droga palermitano fermato agli imbarcaderi della Caronte con un carico di 850 grammi di marijuana nascosto nel bagagliaio dell’auto.  Le manette sono scattate per Luciano Lazzara, 43 anni già noto alle forze dell’ordine.

Alla vista dei militari delle Fiamme Gialle, che stavano effettuando dei controlli sulle auto che sbarcavano dai traghetti, Lazzara ha cercato di  defilarsi accodandosi ad altro automezzo. La pattuglia ha però notato l’atteggiamento d’imbarazzo dell’automobilista e lo ha fermato.

E’ scattata così la perquisizione dell’auto con  l’ausilio del cane antidroga SACON, che ha subito  segnalato la presenza di sostanze stupefacenti nella parte posteriore del mezzo. E infatti, nascosto  nel bagagliaio dell’autovettura, i Militari hanno scoperto un involucro di marijuana per un totale di 850 grammi, già confezionata e pronta per essere immessa sul mercato siciliano.

LAZZARA è stato arrestato con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti e rinchiuso nel carcere di Gazzi, a disposizione dell’Autorità giudiziaria. L’attività delle Fiamme Gialle, di contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti in  Provincia di Messina  proseguirà  nei prossimi giorni, anche con l’ausilio delle unità cinofile, soprattutto nei luoghi di ritrovo pubblici, in particolare quelli frequentati da giovani. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook