Giovedì, 20 Settembre 2018
MESSINA

Lavori al Duomo
chiusi entro l'anno

lavori duomo, Messina, Archivio
campanile duomo

Saranno completati entro la fine dell’anno i lavori al Campanile del Duomo iniziati nel mese di gennaio scorso dopo la rovinosa caduta della bandiera in ferro e rame dalla cuspide il 27 ottobre del 2012. Nonostante gli interventi e le antiestetiche imbracature il duomo, il tesoro ed il campanile rimangono tra i punti attrattivi più gettonati dai numerosi turisti che sbarcano soprattutto dalla navi da crociera. A portare avanti i lavori, assegnati dall’ufficio tecnico della Curia e al momento fermi per due settimane per le ferie estive, una delle imprese di fiducia la Progemir, per un importo di 400 mila euro. Si tratta di finanziamenti CEI ricavati dall’8 per mille. L’appalto riguarda anche la parte esterna della cattedrale dove sono state completate le merlature del transetto e rifatti i fascioni che erano pericolanti. Tra gli interventi più difficoltosi il montaggio dei ponteggi fissi sul Campanile vista l’altezza ed il vento a cui la struttura è soggetta. All’interno della cuspide i ponteggi hanno consentito di trattare le armature esistenti che sono state integrate con barre in acciaio per una maggior sicurezza. All’esterno del campanile si sta intervenendo su due facciate in particolare, quelle che non erano state ristrutturate nel precedente intervento del 2006. Una volta completati i lavori sarà eseguita la cosiddetta “velatura”, una copertura con sabbia e scaglie di marmo il cui colore sarà deciso con i tecnici della Soprintendenza. Solo alla fine, sarà riposizionata la bandiera, alta 6 metri per due, che al momento è custodita in Cattedrale e per la quale un laboratorio sta realizzando un perno nuovo di zecca. Intanto continuano con successo le visite dei turisti al Duomo, al tesoro ed anche al Campanile dove è possibile, al momento, salire fino all’altezza del Leone, l’ultimo piano del meccanismo, e godere del panorama dello stretto dalla finestre della torre. La cooperativa Messinarte che da anni ha in gestione il servizio turistico ha realizzato, con un piccolo supplemento al biglietto, un sistema di audio guide che al momento è stato tradotto oltre che in italiano, in inglese e tedesco e presto sarà completato con il francese e lo spagnolo.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook