Martedì, 23 Ottobre 2018
VIA TORRENTE TRAPANI

Discarica di inerti
ed elettrodomestici

via torrente trapani, Messina, Archivio

Le brutte abitudini, si sa, sono dure a morire. Lasciare gli ingombranti per strada sembra una disciplina che appassiona molto i messinesi. Uno dei luoghi preferiti per lo scarico di ciò che non serve più è, da tantissimi anni,  la Via Torrente Trapani che si fa, per così dire, preferire per le sue caratteristiche. Non è centrale, è riservata, quindi poco frequentata , lontana da occhi indiscreti. Insomma l’ideale per chi vuole abbandonare indiscriminatamente. Nelle vicinanze della Chiesa di San Luca c’è un piccolo angolo di elettronica, con pezzi sparsi di vecchie Tv che si integrano alla perfezione con alcuni ingombranti. Messa peggio, la parte più alta, quella dopo il complesso sportivo Cappuccini. Vicino ai cassonetti sembra davvero un gran bazar con materassi, serbatoi in eternit e una quantità di  frigoriferi addirittura esagerata che lascia intendere che dietro ci sia la mano di uno scaricatore seriale. Nella zona delle nuove costruzioni, quelle sulla collina, c’è il solito scenario desolante. Anche qui tanti ingombranti, accompagnati da mucchi di materiale di risulta, lasciati da chi non vuole conferirli a pagamento nella discarica di Larderia. All’imbocco del greto del Torrente, invece, ci sono tantissime sedie che alle prime precipitazioni di una certa consistenza, se non verranno nel frattempo tolte, rischiano di essere trascinate fino al mare o  fare da tappo al regolare deflusso delle acque.Non un bel quadro, dunque, quello di Via Torrente Trapani. Gli abitanti hanno chiesto un intervento di Messinambiente che da tempo ha istituito un servizio gratuito per la raccolta degli ingombranti e che altre volte è già intervenuta nella zona interessata.Chiamando al numero verde 800-04 22 22 è possibile fissare un appuntamento per ritirare a costo zero l’elettrodomestico o le suppellettili di cui disfarsi.  C’è, poi, una seconda chance, quella dell’isola ecologica dell’Ato3. In questo caso ci si può recare anche di persona e lasciare quello che non serve più. Le più vicine a Via Torrente Trapani sono quelle di Tremonti e Gravitelli. I servizi, quindi, ci sono, basta saperli utilizzare con pizzico di buona volontà. Un suggerimento che vale per chi continua a imbruttire le nostre strade.

Messimambiente, per bocca del suo commissario liquidatore Armando Di Maria, ha garantito il suo intervento che effettuerà nei prossimi giorni quando avrà smaltito il lavoro straordinario delle ultime settimane.Poi, servirà, soprattutto, un radicale cambiamento di mentalità.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X