Martedì, 13 Novembre 2018
MESSINA

Gestione rifiuti
il consiglio vota
rinvio in commissione

Seduta straordinaria del consiglio comunale stamani con all’ordine del giorno,   la delibera di riconoscimento del debito fuori bilancio nei confronti dell’Ato3, indispensabile per chiudere il cerchio sul caos rifiuti. Si è protratta oltre le 14 per via di alcuni aggiustamenti ancora da apportare, fino a quando l'aula ha   votato con esito positivo (26 voti favorevoli, 2 astenuti e nessuno contrario) il rinvio della proposta deliberativa alla prima Commissione consiliare, convocata per lunedì prossimo. A proporre il rinvio in commissione con l’integrazione di pareri chiari da parte dei dirigenti è stato il consigliere dell’Udc Libero Gioveni. Una proposta appoggiata anche dal consigliere Trischitta del Pdl. Il  Piano di rientro da 26 milioni (solo il debito fuori bilancio con l’Ato ammonta a 17 milioni,  una volta approvato, sbloccherà l’anticipazione delle somme necessarie da parte della Regione, consentendo al Comune di liquidare l’Ato3 ed a quest’ultima, di conseguenza, di pagare i propri creditori, su tutti MessinAmbiente.   Tra le due partecipate però c’è ancora un accordo da trovare sulla transazione. E poi il debito con Tirrenoambiente la società che gestisce la discarica di Mazzarrà Sant’Andrea.  

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X