Giovedì, 24 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
LAVORO

Birra Messina,
ricomincia la “sfida”

  È il segno di una città che non vuole rassegnarsi. Solo un primo mattone che testimonia, però, la volontà di ricostruire dalle fondamenta, assieme al Birrificio che portava il nome della nostra città, anche l’edificio della speranza nel futuro. Una piccola casa che può diventare un grattacielo. Segnatevi la data: 4 agosto 2013. Se son rose, fioriranno. La storia della Birra Messina è ricominciata ufficialmente ieri a Capo Peloro, durante il Festival Horcynus Orca. Con diecimila euro donati dalla Fondazione di Comunità è partita la raccolta fondi a sostegno della cooperativa “Birra Messina” costituita dagli ex dipendenti della “Triscele” con l’obiettivo di riavviare le attività produttive di uno stabilimento che ha tutte le condizioni per poter riaffermare il proprio ruolo in un mercato che ha saputo resistere alle bufere della crisi internazionale. Il presidente della Fondazione di Comunità Gaetano Giunta ha presentato il progetto del Distretto sociale evoluto, una sfida all’inerzia e alle scellerate politiche di dismissione perseguite da gruppi di avventurieri o di speculatori. Il Birrificio è stato preso come simbolo «della storia economica, industriale ed enogastronomica messinese e siciliana» e come tale va difeso e rilanciato, con il contributo di tutta la popolazione. È stato istituito un conto corrente ad hoc (IT38M0501804600000000133502) presso la Banca Popolare Etica, di via Catania 24, a Palermo, intestato alla Fondazione di Comunità con la causa “Fondo Birreria Messina”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X