Lunedì, 12 Novembre 2018
MESSINA

In bilico tra
la vita e la morte

Tentativo di suicidio la scorsa notte sul punto più alto dei Peloritani a Dinnammare che ha tenuto a lungo impegnate le forze dell’ordine.  L’auto con la quale un uomo di 33 anni  intendeva lanciarsi nel vuoto è rimasta miracolosamente in bilico tra un terrapieno e il burrone. A poche decine di metri dal santuario della Madonna. L’allarme, sulle intenzioni di farla finita dell’uomo, è stato lanciato dalla sorella alla centrale dei carabinieri. Ai militari dell’arma ha detto che l’auto era dotata di Gps, quindi un tecnico specializzato è riuscito a localizzarla in poco meno di 10 minuti in località Dinnammare. A colpo sicuro sono quindi arrivati i carabinieri che hanno prima messo in salvo l’uomo, poi, chiamati i vigili del Fuoco che hanno recuperato l’auto rimasta in bilico. Il 33enne, in preda a un forte stato di shock e con qualche contusione è stato trasportato al Policlinico dal 118.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X