Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Rischio default,
presentato l’emendamento

L’ex sindaco Guido Signorino, assessore al Bilancio, sta lavorando anche 14 ore al giorno per fare in modo che tutti i tasselli del puzzle vadano al loro posto. Nei giorni scorsi è stato a Roma dove ha ottenuto garanzie sul fronte default, dopo gli incontri con il sottosegretario del Ministero dell’Interno, Gianpiero Bocci, e con il presidente della Commissione ministeriale che si occupa della valutazione dei piani di riequilibrio, Verde. È stata accettata l’impostazione complessiva della richiesta partita nei giorni scorsi da Palazzo Zanca. È stato, infatti, ritenuto che una nuova Amministrazione ha “diritto” a rivedere un Piano di riequilibrio precedentemente presentato da chi la precedeva. E così sarà. Anche se c’è da superare l’esame del Parlamento. Perché la modifica della normativa è stata affidata ad un emendamento, preparato dagli uffici legislativi del Ministero dell’Interno e del Ministero degli Enti locali, e proprio ieri presentato dal senatore del Pdl di S. Agata Militello, Bruno Mancuso, che sta lavorando assieme agli altri parlamentari messinesi per fare in modo che sul provvedimento ci sia la più ampia convergenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X