Martedì, 18 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
FORMAZIONE IN SICILIA

Indagati Genovese,
Rinaldi e altri nove

Sono undici gli indagati dell’inchiesta della Procura di Messina sulla galassia della formazione professionale in Sicilia. L’ipotesi di reato è associazione a delinquere che sarebbe stata finalizzata al peculato e anche alla truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche. L’inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Sebastiano Ardita con i colleghi Camillo Falvo, Fabrizio Monaco e Antonio Carchietti. Sono coinvolti il parlamentare nazionale messinese del Pd Francantonio Genovese, il cognato e parlamentare regionale del Pd, Franco Rinaldi, le rispettive mogli dei due, Chiara e Giovanna Schirò, e poi la sorella di Genovese, Rosalia, il nipote Marco Lampuri, e Nicola Bartolone, Graziella Feliciotto, Salvatore Natoli, Roberto Giunta e Concetta Cannavò.

La posizione di indagato dell’on. Genovese non cozza con il suo mandato di parlamentare nazionale poiché in tema di autorizzazione a procedere la normativa di riferimento non preclude per i magistrati la possibilità di iscrizione nel registro degli indagati di un parlamentare nazionale nella prima fase di accertamenti, ma solo successivamente si rende necessaria la cosiddetta “autorizzazione a procedere”, ovvero la richiesta formale a uno dei rami del Parlamento.

I dettegli dell'inchiesta li trovate sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X