Giovedì, 13 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
POLIZIA MUNICIPALE

La tecnologia
scende in strada

autovelox, Messina, Archivio
autovelox

Quasi mille le contravvenzioni scattate per il superamento della velocità consentita nelle strade urbane. Gli autovelox mobili posizionati nelle principali arterie cittadine, come via Garibaldi, i viale giostra ed Europa e le ex statali 113 e 114 hanno immortalato le targhe di ben 942 mezzi. Il totale dei verbali ammonta a quasi 100 mila euro, mentre in poco più di due mesi sono stati 1297 i punti sottratti a coloro che si trovavano alla guida. Nel dettaglio: 515 le multe inflitte a quanti hanno superato il limite di non più di 10 Kmh. In questo caso 45 euro.
423 le multe che dovranno pagare i conducenti dei mezzi che hanno superato il limite tra i 10 e i 40 kmh. 168 euro l’importo più la sottrazione di 3 punti dalla patente. Multa di 527 euro per i tre colti dall’autovelox a circolare in strade cittadine tra i 91 e i 100 kmh. A questi anche la sottrazione di 6 punti e la sospensione fino a tre mesi della patente. Infine, si è registrato un caso in cui un mezzo, in pieno centro ha superato i 110 kmh. Il conducente dovrà pagare una sanzione di 821 euro con 10 punti in meno sulla patente che si vedrà restituire dopo un anno.
350 invece sono i verbali tra i 41 e gli 84 euro, che la Polizia municipale sta iniziando a far recapitare e rilevati grazie all’eye sistem, la speciale auto elettrica ritornata da quale settimana in servizio. Lo speciale occhio posto nella sommità rileva le targhe delle auto parcheggiate sui marciapiedi, in zona vietata e lungo le corsie preferenziali. In ques’ultimo caso previsto anche il decurtamento di 2 punti dalla patente.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X