Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
CARDINALE DZIWISZ

"Messina ha grande
memoria di Wojtyla"

stanislaw dziwisz, Messina, Archivio

Il ciclo di eventi per ricordare la storica visita a Messina di Giovanni Paolo II, avvenuta l’11 giugno 1988, è stato organizzato dalla congregazione dei padri rogazionisti dell’istituto Cristo Re e Sant’Antonio. Al convegno “ Un papa venuto da lontano” l’ospite d’eccezione è stato il cardinale Stanislaw Dziwisz. L’attuale arcivescovo di Cracovia,  è stato per anni segretario personale di Carol Wojtyla. Al convegno, coordinato da Milena Romeo, hanno preso parte il direttore editoriale della Gazzetta del Sud, Lino Morgante, e il consulente culturale della fondazione Bonino Puleio, il giornalista Piero Orteca.Cauto il cardinale Dziwisz sulla possibilità che il beato Carol Wojtyla diventi santo già ad ottobre. "Deciderà Papa Francesco, ha detto, anche se tutti speriamo che ciò accada".

Subito dopo l’incontro su “ Il Papa venuto da lontano”, il cardinale Stanislaw  Ginish, accompagnato da padre Mario Magro, rettore della basilica di San’Antonio, è stato ospite della fondazione Bonino Puleio. E’ stato ricevuto dal presidente ed ex direttore della Gazzetta del Sud, Nino Calarco, e dal presidente della SES, Giovanni Morgante.

Il cardinale ha ribadito di essere  rimasto favorevolmente colpito dall’ottima accoglienza della città e dal ricordo che ha conservato del Papa polacco.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X