Sabato, 19 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
S. AGATA

Occupazione abusiva
e degrado a due
passi dal mare

degrado s. agata, Messina, Archivio

L’ennesima ispezione della polizia municipale ha scoperchiato un altro pentolone contenente un mix di occupazioni abusive e degrado dilagante. Siamo nel villaggio di Sant’Agata, a poche decine di metri dalla spiaggia e fianco del miniautodromo dello Stretto. Un angolo di Paradiso, tra i più belli del territorio comunale, continua ad essere deturpato dai soliti incivili. In base a quanto accertato ieri mattina dagli uomini del Nucleo decoro, coordinati dal commissario Biagio Santagati e intervenuti sul posto su disposizione del comandante del Corpo, Calogero Ferlisi, ignoti hanno preso possesso dei locali situati proprio sotto la Strada statale 114. Spazi che peraltro in passato sono stati già sequestrati. Senza crearsi particolari scrupoli, due messinesi hanno violato le porte di accesso e hanno trasformato quei luoghi in una sorta d residenza estiva con affaccio sul mare. In alcune stanze trovate brandine e un cucinino, mentre un’altra veniva sfruttata per fare i bisogni.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X