Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
ZONE ALLUVIONATE

Messina e Scaletta,
13 appalti banditi
entro metà di giugno

zone alluvionate, Messina, Archivio

I primi tredici appalti del nuovo programma d’interventi previsti per le vallate di Giampilieri- Molino-Altolia e Briga-Pezzolo e nei comuni di Scaletta e Itala, finanziati da tempo con 48 milioni, saranno banditi entro metà giugno. Alcuni spiragli si sono poi aperti per quanti nella tragica alluvione dell’1 ottobre 2009 hanno perso le loro case, o non possono rientrarvi, in zona rossa, ma dall’ottobre 2012 non beneficiano più del contributo affitto. Si pensa all’utilizzo dei ribassi d’asta. Questo ed altro al centro del confronto tenutosi ieri a Giampilieri, tra il direttore generale della Protezione civile regionale, Calogero Foti e i cittadini delle aree alluvionate (nella foto). Per quanto riguarda i tempi degli appalti, il termine del 15 luglio, entro cui sono possibili le gare urgenti, preoccupa. Foti ha voluto rassicurare: «Tredici interventi saranno banditi entro il 15 giugno, gli altri a seguire. Per qualcuno è in corso la definizione di aspetti progettuali».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X