Venerdì, 16 Novembre 2018
MESSINA

Irrompe il prefetto:
stop alla guerra
dei rifiuti

Ato3 e MessinAmbiente. MessinAmbiente e Ato3. Due facce della stessa medaglia, quella della gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Due facce che non si sono mai guardate e che hanno faticato a dialogare, comportando troppe volte passaggi a vuoto e momenti di crisi evitabili, considerato anche che al centro di quella medaglia c’è il Comune, di fatto unico proprietario di entrambe le società, tutt’e due in liquidazione. Una situazione divenuta insostenibile e di fronte alla quale la Prefettura di Messina ha deciso di dire basta. Su ordine del prefetto Stefano Trotta, il vice Antonietta Cerniglia ha inviato una nota al commissario straordinario del Comune, evidenziando il rischio che, a causa dei debiti con l’Ato, si possano nuovamente sbarrare i cancelli della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea solo per i mezzi di Messina, e aprendo le porte ad una nuova eventualità che rivoluzionerebbe, di fatto, lo status quo della gestione dei rifiuti in città.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X