Sabato, 19 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
S.FILIPPO

Rifacimento stadio
189 offerte

s. filippo, Messina, Archivio
Muro crollato S. Filippo

Sono 189 le offerte presentate al dipartimento urbanizzazioni primarie e secondarie del comune per l'intervento di ricostruzione e consolidamento del muro  dello stadio San Filippo crollato oltre due anni fa.

Un appalto da 684 mila euro, compresi gli oneri per la sicurezza, che palazzo Zanca aggiudicherà all’impresa che avrà avanzato la migliore offerta secondo alcuni parametri stabiliti per legge. Mercoledì prossimo dovrebbe concludersi l’esame delle buste, in anticipo rispetto alla procedura standard per consentire passaggi più snelli e velocizzare, pertanto, la data di inizio dei lavori. L’alto numero di offerte ha, in qualche modo, preso in contropiede Palazzo Zanca che con si aspettava una adesione così massiccia. Alla gara hanno partecipato ditte da tutta Italia, un segnale inequivocabile che in tempi di crisi, tutto fa brodo. Le offerte non in regola saranno subito scartate. La ricostruzione del muro crollato nella notte tra il 5 e 6 maggio del 2011  è propedeutica al ripristino della tratto di strada che circonda lo stadio.

La consegna dei lavori avverrà solo dopo che il comune avrà ottenuto l’ok dalla cassa edile sulle credenziali dell’impresa vincitrice. Per questo motivo potrebbe trascorrere circa un mese. Se l’impresa, invece, dovesse essere in possesso del Durc si procederebbe immediatamente. 210 i giorni previsti per l’esecuzione delle opere a partire dalla data di consegna. Il progetto esecutivo, già approvato dal Genio civile,  prevede la ricostruzione della parte in elevazione del concio su pali, il ripristino dei manufatti danneggiati, la messa in sicurezza degli altri conci esistenti ed il loro consolidamento attraverso l’impiego di tiranti di ancoraggio. Saranno inoltre ripristinati le porzioni di recinzione ed i manufatti in calcestruzzo, le parti dell’impianto di illuminazione dell’area di accesso allo stadio, danneggiati dal crollo del muro. Dalla sua ricostruzione passano anche i progetti futuri del Messina che vorrebbe sfruttare il San Filippo per l’organizzazione di grandi eventi che con l’attuale capienza di 6900 spettatori è praticamente impossibile ospitare.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X