Domenica, 23 Settembre 2018
MESSINA

Migliorano le condizioni
dell’avvocato penalista
precipitato dal 3° piano

precipita dal terzo piano, Messina, Archivio

All’arrivo del professionista nella struttura di viale Gazzi il personale sanitario ha provveduto a curare la ferita alla testa e a ricomporre la frattura. I dottori, comunque, non hanno ancora sciolto la prognosi, riservandosi di farlo nel momento in cui le condizioni del cinquantacinquenne registreranno ulteriori progressi. Sul fronte delle indagini, condotte dai carabinieri, resta da accertare se si sia trattato di suicidio o di una caduta accidentale dal terzo piano. Bisogna capire, ad esempio, come mai S.V. impugnasse un grosso coltello da cucina nel momento in cui è precipitato. La certezza è che il suo corpo è finito sulla parte posteriore di una Fiat 500 parcheggiata davanti a un locale di via Giordano Bruno. Ed è stata proprio la carrozzeria della vettura ad attutire l’impatto col suolo, evitando conseguenze tragiche.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X