Mercoledì, 16 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
GIRO D'ITALIA

Il trionfo di Nibali,
campione d’altri tempi

vincenzo nibali, Messina, Archivio

Il messinese Vincenzo Nibali, nuovo simbolo del ciclismo mondiale, ha vinto da autentico dominatore la 96. edizione del Giro d’Italia. Al secondo posto, staccato di 4’43’’ il colombiano Uran Uran; sul podio anche Cadel Evans con un ritardo di 5’52’’. A Brescia, nel giorno del trionfo del ventottenne ciclista dell’Astana, un campione d’altri tempi, l’ultima tappa in volata se l’è aggiudicata il britannico Mark Cavendish, che ha così centrato il suo quinto successo personale. «È stata un’emozione unica, tutta quella gente per me –ha detto Nibali –. Mi sono goduto questa festa, è stato molto bello, ma sono rimasto impressionato dall’aver visto migliaia di appassionati in strada. Questa vittoria è il coronamento del sogno di una vita. Neppure io riesco ancora a crederci. Mia moglie Rachele è stata molto importante, come i miei genitori. Vederli qui è stato molto commovente».

Ampio spazio dedicato all'impresa di Vincenzo Nibali negli articoli che potete travare nel nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X