Martedì, 20 Novembre 2018
POLIZIA MUNICIPALE

Automobilisti avvisati
ritorna l'eye scout

eye scout, Messina, Archivio

La notizia è di quelle che servono da avvertimento per tutti gli automobilisti indisciplinati che parcheggiano l’auto in ogni angolo e soprattutto lungo le corsie preferenziali. Dopo una permanenza in garage di parecchi mesi, mercoledì torna a circolare l’eye sistem per rilevare le targhe delle auto in sosta vietata. Il controllo, annuncia in una nota il comandante Ferlisi, interesserà inizialmente il centro cittadino, e in particolare le arterie limitrofe al nuovo parcheggio Zaera sud, la via Garibaldi, ma anche il viale Giostra da pochi giorni divenuto asse di collegamento con i nuovi svincoli di S. Michele. Ferlisi, ha anche approntato un regolamento sui servizi resi ai privati su richiesta. Dopo l’assenso ottenuto dal commissario Croce, la delibera è pronta per essere trasmessa per l’approvazione al consiglio comunale. In sostanza, prestazioni richieste da privati alla Polizia Municipale, come scorte per trasporti eccezionali; manifestazioni pubbliche, processioni religiose rionali, saranno rese a pagamento. Un tariffario è stato già stabilito in base al personale utilizzato in modo tale che non ricadano sulla pubblica amministrazione i costi da corrispondere per straordinari, notturni e lavoro festivo. Ma anche in funzione del fatto che il corpo di Polizia municipale si assottiglia sempre di più, dopo la bocciatura del finanziamento regionale che avrebbe consentito il prolungamento del contratto di 20 vigili che il 31 maggio dovranno svestire la divisa rimanendo così disoccupati. Su questa vicenda interviene il sindacato Lipol chiedendo un incontro urgente al commissario Croce e al Prefetto Trotta. In attesa di un’eventuale proroga dei poteri speciali per l’emergenza traffico si auspica l’utilizzo dei fondi previsti dall’articolo 208 del codice della strada, quantificati in 140 mila euro disponibili ad aprile, per prorogare nell’immediato, per almeno un trimestre, il contratto dei 20 vigili precari. Un periodo che si prevede caldo anche sotto l’aspetto della viabilità, per esodo e contro esodo dei vacanzieri e l’ordine da assicurare sulle principali arterie interessate dal transito dei mezzi pesanti persistendo ancora la parziale disponibilità del porto di Tremestieri.

 

  

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X