Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
CRISI LAVORO

Grandi opere per
salvare gli edili

edilizia messina fillea, Messina, Archivio
cantieri edili

Una città dove la cementificazione negli ultimi anni l’ha fatta da padrone, eppure il settore dell’edilizia è in piena crisi. Considerando l’intera provincia, 4000 operai licenziati negli ultimi 4 anni, almeno un migliaio inoltre, quelli che lavorano in aziende collegate all’edilizia. Un quadro desolante del quale stamani si è discusso alla cgil dove si è riunito il comitato operai per il lavoro. Indicato a gran voce l’obiettivo attraverso il quale il sindacato conta di risolvere una crisi senza precedenti: avviare le grandi opere.

La riqualificazione e la messa in  sicurezza del territorio per far ripartire i cantieri e creare occupazione. Nessun  rimpianto per la mancata realizzazione del collegamento stabile tra le due sponde dello Stretto che invece, secondo i sostenitori della gigantesca infrastruttura, avrebbe dato la possibilità di impiego, a molti lavoratori dell’edilizia e per diversi anni.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X