Mercoledì, 21 Novembre 2018
EMERGENZA ABITATIVA

Famiglie accampate
a Palazzo Zanca
ospiti della Caritas

caritas, emergenza abitativa, Messina, Archivio
sfrattati case zancle

La Caritas ha risposto prontamente all’appello del presidente del consiglio comunale Pippo Previti che ieri aveva chiesto un intervento a sostegno delle tre famiglie accampate al comune da dieci giorni, dopo essere state sfrattate dalle case Zancle di Tremonti che occupavano abusivamente. Stamattina degli operatori, incaricati dal direttore  don Gaetano Tripodo, si sono recati a palazzo zanca dove hanno potuto constatare la situazione  di grave disagio in cui versano adulti e bambini, che dormono sui pavimenti e non possono usufruire di servizi per l’igiene personale. Gli addetti della Caritas hanno parlato a lungo con i genitori, hanno ascoltato le loro richieste e si sono riservati di verificare le opportunità di ricovero in case di accoglienza per alcune settimane, in attesa che il commissario Croce trovi una soluzione e per risolvere la drammatica emergenza abitativa. Soluzione individuata dal presidente Previti che lunedì la sottoporrà ufficialmente all’attenzione dell’ex procuratore capo. Secondo il massimo esponente del consiglio comunale, alle tre famiglie senza tetto potrebbero essere assegnati  alloggi  per un massimo di due anni come previsto da una delibera del cipe proprio in caso di emergenza abitativa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X