Giovedì, 24 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
POLEMICA

Tram, altra vettura
lesionata

tram vetture lesionate, Messina, Archivio

Dopo la pesante accusa, venerdì scorso, da parte del direttore generale Conte, c’era stata il giorno seguente la  risposta del sindacato Orsa con la richiesta al commissario dell’Atm Spicuzza di estrometterlo dal progetto di rilancio dell’azienda. Oggi nuovo capitolo di questa intricatissima vicenda: un’altra vettura del tram, la 06T, è dovuta rientrare in deposito per lo stesso motivo. Parabrezza anteriore lesionato. L’aspetto fondamentale è che su questa vettura il vetro anteriore era stato sostituito venerdì per una precedente lezione. La notizia su questo nuovo inconveniente è stata fornita stamani telefonicamente dal conducente del city way al direttore generale Claudio Conte. Il dirigente ha quindi deciso di recarsi personalmente al capolinea sud di via Bonino dove ha potuto verificare lo stato del parabrezza. Da un primo semplice esame, scrive Conte in un comunicato, “ è risultato che la lesione non presenta alcuna connessione con "lesioni da assestamento", trattandosi di una lesione puntuale palesemente provocata da un corpo contundente”. Insomma il direttore generale conferma la sua linea e se possibile, rincara la dose.Un ulteriore approfondimento da lui stesso condotto, a partire dai rapportini dei conducenti interessati, ha consentito, continua Conte,  di rilevare che l'incidente “ non è evidentemente avvenuto in linea, ma all'interno del deposito ad opera di ignoti”. A differenza delle precedenti lesioni, questa volta il direttore generale ha deciso di fare rientrare la vettura una volta completata la corsa. Già sabato scorso Conte era stato sentito dagli inquirenti che stanno cercando di fare luce sulla vicenda. In quella occasione gli è stata chiesta una dettagliata relazione che, ovviamente, si arricchirà di questo nuovo episodio. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X