Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
INDAGA LA PROCURA

Finanziere muore
al Policlinico
aperta inchiesta

giuseppe torre, Messina, Archivio

Aveva solo 54 anni ed era ormai  prossimo alla pensione. Purtroppo non arriverà mai a godersi il meritato riposo dopo anni di lavoro. Giuseppe Torre, brigadiere capo della Guardia di Finanza, originario di Castroreale,  è morto mercoledì scorso al Policlinico dopo essere stato sottoposto ad intervento alla tiroide. Un operazione di routine finita in tragedia ed ora la moglie ed i due figli vogliono sapere la verità, capire perché  il loro congiunto si trova ora in una cella dell’obitorio in attesa di essere sottopost ad autopsia.
Giuseppe Torre, dopo essere stato a lungo in servizio come infermiere alla Legione della Guardia di Finanza di Messina, attualmente lavorava alla Compagnia di Milazzo. Negli ultimi tempi aveva lamentato qualche disturbo e si era resa necessaria un’operazione alla tiroide. L’intervento è stato eseguito il 15 febbraio scorso al Policlinico nel reparto di Chirurgia con indirizzo gastrointestinale. Tutto sembrava procedere per il meglio ma due ore dopo la conclusione dell’operazione il finanziere è stato colpito da un arresto cardiaco. Immediata la corsa verso il reparto di Rianimazione dove Giuseppe Torre è stato subito ricoverato. Il sottufficiale però non ce l’ha fatta ed è morto mercoledì scorso. Dopo la denuncia presentata dai familiari il sostituto procuratore Anna Maria Arena ha aperto un’inchiesta. I Carabinieri hanno già acquisito al Policlinico la cartella medica e tutta la documentazione sanitaria relativa a Torre. Il fascicolo per il momento è contro ignoti in attesa che vengano identificati i medici che si sono occupati del caso. Nelle prossime ore il sostituto procuratore Arena conferirà al medico legale l’incarico per l’autopsia.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X