Martedì, 20 Novembre 2018
TRUFFA

Percepiva pensione
della madre morta,
60enne denunciato

60enne denunciato, guardia di finanza, madre morta, Messina, Archivio
Ha percepito indebitamente la pensione della madre, morta nel marzo 2007, intascando in sei anni quasi 90.000 euro. La Guardia di Finanza  ha smascherato un sessantenne messinese denunciandolo per truffa aggravata per l’indebito  conseguimento di erogazioni pubbliche. L’indagine è scaturita da una attività investigativa del Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie di Roma con la collaborazione dell’INPDAP.  Le Fiamme Gialle, in collaborazione con la sede provinciale dell’INPDAP, hanno accertato che la pensione erogata dall’istituto previdenziale tramite  accredito diretto su di un c/c cointestato alla donna ed al figlio, veniva  utilizzata da quest’ultimo via web per pagamenti di utenze e per bonifici in suo favore. Nessuna traccia di movimenti da parte dell’anziana il che ha insospettito gli investigatori. Gli accertamenti bancari hanno permesso di trovare oltre 55.000 euro sul c/c cointestato, che sono stati posti sotto sequestro.  Solo pochi giorni fa i Carabinieri avevano scoperto una 40enne di Gioiosa Marea che, spacciandosi per cieca ha percepito per dieci anni dall’INPS una pensione d’invalidità che le ha fruttato 72.000 euro.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X