Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
OMICIDIO STRACUZZI

Dal carcere a vita alla
libertà, annullata la
condanna a Di Dio

stracuzzi, Messina, Archivio
omicidio stracuzzi

A novembre scorso, come si ricorderà, la pubblica accusa aveva chiesto la conferma integrale delle condanne di primo grado, ovvero ergastolo per Di Dio e 25 anni per Antonino Romano. Richieste formulate davanti alla Sezione penale della Corte d’assise d’appello (presieduta dal giudice Carmelo Marino) dal sostituto procuratore generale Salvatore Scaramuzza. E ieri si materializzata la clamorosa decisione in riferimento proprio alla posizione di Di Dio che ora è un uomo libero. Si tratta dell’ultima tranche
processuale ancora in piedi, riguardante un vecchio fatto di mafia, l’uccisione cioè di Antonino Stracuzzi, avvenuta nel lontano ottobre del ‘92.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X