Martedì, 20 Novembre 2018
SVOLTA

Immobile confiscato
nuova sede di
"Addio Pizzo"

L’immagine della Madonnina del porto. I ritratti di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che riprendono la loro più celebre foto insieme. E il nome dell’assocazione, in alto. AddioPizzo. Al comitato di Messina è stato assegnato questo immobile, confiscato. Sul muro del salone i ragazzi che hanno ricevuto la struttura in comodato d’uso per i prossimi sette anni hanno scelto le immagini dei giudici simbolo della lotta alla mafia per dare ulteriore significato all’iniziativa, affiancata da quella di uno dei simboli della città. Da oggi AddioPizzo avrà la possibilità di utilizzare questa struttura per le sue iniziative.

L’immobile di via Roosevelt è uno dei dieci beni confiscati  trasferiti al patrimonio del comune nel 2011. Otto di questi sono ancora in attesa di assegnazione, all’Annunziata ce n’è un altro che è stato riutilizzato come sede logistica del nucleo decoro urbano della Polizia Municipale. Quello di via Roosevelt è stato assegnato il 12 luglio scorso ad Addiopizzo che ha presentato il progetto “Pago chi non paga” per la gestione della struttura e vinto la gara bandita dal comune sulla base del regolamento per l’assegnazione dei beni confiscati. Al progetto partecipano anche associazione antiracket messinese, Caritas, associazione nazionale partigiani d’Italia, associazione di volontariato Mov il Ponte e Consorzio terre del sole. Tutti accanto ad AddioPizzo in questa nuova avventura iniziata stamattina e destinata a dare un significato speciale a questo appartamento.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X