Lunedì, 21 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
PANORAMICA

Altri fondi per la messa in sicurezza totale

francesco rella, nanni ricevuto, panoramica dello stretto, Messina, Archivio
panoramica

In consiglio provinciale l'emendamento è diventato ordine del giorno ma la sostanza non cambia: servono risorse per completare la messa in sicurezza della Panoramica dello Stretto. Un'opera sulla quale l'Amministrazione Ricevuto ha puntato parecchie fiches e vorrebbe ultimare prima della fine del mandato. Il finanziamento da 3milioni di euro servito a coprire gli interventi effettuati tra il 2010 e 2011, non è purtroppo bastato per tutti i lavori programmati sulla strada provinciale.

Per questo un gruppo di consiglieri provinciali guidati da Francesco Rella hanno presentato un emendamento al bilancio Previsionale, trasformato in ordine del giorno per ragioni tecniche. «Su esplicita richiesta del presidente Ricevuto ho ritenuto opportuno, insieme agli altri consiglieri, di ritirare gli emendamenti con i quali chiedevamo lo stanziamento di circa un milione di euro per la Panoramica», ha spiegato Rella. Ciò perché l’Amministrazione si è impegnata a reperire tali somme attraverso la sottoscrizione di un mutuo, rientrante nei dodici milioni di euro di capacità di indebitamento che ha l’ente per questa tipologia di interventi. Lo stesso Rella, a poche ore dall'approvazione del Previsionale, ha poi inviato una nota a Ricevuto, attraverso la quale ha chiesto che venga data immediata esecutività agli impegni assunti.

Con le risorse previste dovrebbe essere garantita la scarifica e totale bitumazione del manto stadale, in alcuni tratti ancora instabile ed “influenzato” da pendenze piuttosto pericolose. Inoltre prevista la regolamentazione dei sensi di marcia ai nodi e soprattutto l'illuminazione totale della Sp/43 bis.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X