Lunedì, 10 Dicembre 2018
CONSIGLIO COMUNALE

Approvato ampliamento cimitero Castanea

Il Consiglio comunale, tornato a riunirsi stamani per la ripresa dell'attività deliberativa, in apertura dei lavori, ha rinviato la trattazione degli atti relativi ad un piano di lottizzazione convenzionato e ad un programma costruttivo, entrambi a San Licandro, richiedendo la presenza in Aula del dirigente di settore. Successivamente è stata respinta la richiesta di prelevamento della presa d'atto della delibera n. 247/11 adottata dalla sezione di controllo della Regione Siciliana relativa al bilancio di previsione 2011 e dalla richiesta di notizie e chiarimenti inerenti il rendiconto di gestione 2010 della Corte dei Conti. Rinviata anche la discussione del piano di utilizzo del demanio marittimo P.U.D.M. del Comune di Messina per una condivisione dei contenuti ai sensi del decreto assessoriale 4 luglio 2011 “Linee guida per la redazione dei piani di utilizzo del demanio marittimo della Regione Siciliana.

E' stata, poi, votata e successivamente approvata (15 voti favorevoli, 4 astenuti e nessuno contrario) la delibera relativa al piano regolatore cimiteriale e ai piani particolareggiati esecutivi di ampliamento del cimitero di Castanea. Il provvedimento prevede l'estensione di 11.300 posti salma con la realizzazione di cellari, campi di tumulazione e di inumazione e aree da dare in concessione ai privati per costruire cappelle gentilizie, oltre ad un adeguato numero di parcheggi e impianti tecnologici. E' il più grande ampliamento cimiteriale tra quelli attuati fino ad oggi e, se supportato da un'adeguata viabilità di accesso, potrà costituire un importante polo cimiteriale, per assolvere un ruolo di supporto al Gran Camposanto, che è in via di saturazione. L'Aula quindi, dopo avere accolto un emendamento, ha approvato, con 13 voti favorevoli, 6 astenuti e nessuno contrario, il regolamento per la definizione agevolata degli atti impositivi delle liti fiscali pendenti e dei carichi di ruolo pregressi. Sul regolamento per la riscossione spontanea diretta della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, dopo avere votato due emendamenti (uno accolto, l'altro bocciato), il civico consesso ha rinviato la trattazione della delibera alla presenza in Aula del dirigente Romolo Dell'Acqua. Dopo la conferenza dei capigruppo, il Consiglio comunale è stato aggiornato a martedì 20, alle ore 18.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X