Mercoledì, 19 Settembre 2018
SOCIO ASSISTENZA

Alla Provincia
convegno su SLA
e demenze

demenze, sla, Messina, Archivio
Un argomento di grande attualità nel giorno in cui i malati non autosufficienti italiani annunciano dal 14 novembre un nuovo sciopero della fame per la riduzione degli stanziamenti previsti dal Fondo Letta a loro favore. Un drastico taglio dopo l'approvazione del disegno di legge di stabilità che ha determinato la solidarietà di molti ministri ma che ancora non ha sortito l’effetto sperato. Tra l’altro sono arrivati solo a giugno i fondi per il 2011 alle Regioni. Alla Sicilia destinati 8 milioni di euro per i malati di Sla ma c’è ancora molto da fare alla luce anche dei nuovi provvedimenti. Non è stata solo la Sla oggetto del convegno di oggi ma le demenze in genere. Solo a Messina e provincia sono 6 mila gli ammalati di Alzheimer e demenze. Seimila famiglie che possono essere considerate la seconda vittima della malattia.  I lavori sono stati moderati dai prof. Placido Bramanti direttore scientifico dell’IRCCS Neurolesi “Bonino Pulejo” e Giuseppe Vita dir. dell’UO di neurologia del Policlinico. A presentare il convegno Giuseppe Caristi presidente dell’associazione per il supporto e la ricerca sull’Alzheimer e le Demenze. Quanto sono efficienti le reti assistenziali nel territorio e quanto grave sia la sensazione di abbandono da parte della comunità sono stati il filo conduttore degli autorevoli interventi che si sono succeduti. Toccanti le testimonianze di malati e familiari che giorno per giorno si trovano a combattere con la malattia e che hanno trovato grande sostegno nel ricco mondo del volontariato e della solidarietà.

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook