Martedì, 18 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
SINDACATI

“Affrontare l’emergenza.
Uscire dalla crisi”

sindacati protesta messina, Messina, Archivio
sindacati protesta lavoro

“Affrontare l’emergenza. Uscire dalla crisi” è lo slogan della mobilitazione che Cgil Cisl e Uil Messina hanno indetto per sabato e a cui hanno inviato tutte le forze vie della città. Il corteo partirà da piazza Cairoli, dove il concentramento è previsto per le 9, per poi proseguire per  la via Tommaso Cannizzaro, la via Cavour, la via Consolato del Mare e fermarsi davanti a palazzo Zanca dove i tre segretari generali Lillo Oceano, Tonino Genovese e Costantino Amato terranno il comizio conclusivo. Compattezza, questo vogliono dimostrare e auspicano CGIL CISL e UIL, nel momento  più difficile vissuto dalla città di Messina.  La crisi peggiore   con  migliaia di lavoratori che da mesi non percepiscono lo stipendio, che hanno perso il posto o che dipendono da aziende che non riescono a recuperare i crediti con la Pubblica Amministrazione e che chiudono. Ma nella protesta, i sindacati aggiungono la proposta, una piattaforma programmatica  per affrontare l’emergenza. Si parte dall’operazione verità sui conti del Comune, per passare dalla riorganizzazione della macchina comunale e del sistema delle partecipate e dei servizi. Non in secondo piano la prevenzione del rischio idrogeologico e sismico e di risanamento e di riqualificazione urbana. CGIL, CISL e UIL chiedono che venga  favorita la mobilità delle persone e delle merci attraverso un piano di infrastrutture e ammodernamento dei sistemi logistici e viari e che venga approntato un piano straordinario per il rilancio dell’economia partendo dalle vocazioni naturali del territorio. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X