Mercoledì, 26 Settembre 2018
ATM

Uno stipendificio
sgangherato

atm, Messina, Archivio
atm messina

L’ultima notizia che trapela dalle “segrete” di quel fortino-stipendificio sgangherato che svetta su via La Farina, è clamorosa. Non si riesce a stendere il bilancio consuntivo
2011! No si riesce materialmente a farlo, anche se poi ci metteranno una pezza. È quanto si apprende da una lettera che il dott. Salvatore Trasacco, commercialista e consulente dell’Azienda trasporti, ha inviato nei giorni scorsi al commissario Alligo, al direttore generale Claudio Conte (che ha assunto provvedimenti anche drastici e su cui riferiremo a breve), al direttore amministrativo Ferdinando Garufi, al presidente dei revisori Genovese e al responsabile della Ragioneria Guerrera. Trasacco informa i vertici
dell’apparato aziendale che «il ritardo nella stesura del bilancio 2011 è ascrivibile alle seguenti motivazioni: alla data dell’11 settembre » scorso «l’ufficio economato, nonostante vari solleciti fatti dal responsabile dell’Unità di Ragioneria, non ha provveduto alla quadratura di cassa». Sempre alla data dell’11 settembre, «l’ufficio Titoli non ha provveduto, ancora, a fare l’inventario fisico delle giacenze», anche in questo caso «nonostante vari solleciti del responsabile della Ragioneria».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X