Lunedì, 22 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
NUOVO FILONE

Altre inchieste su
sindacatura De Luca

cateno de luca, fiumedinisi, Messina, Archivio
Cateno De Luca

Gli agenti, su disposizione del magistrato inquirente, si sono presentati a palazzo comunale venerdì mattina per poi andare via poco prima delle 19.30. L’attenzione è stata puntata su numerosi atti amministrativi relativi a finanziamenti elargiti dalla Regione e ottenuti dall’ex amministrazione del sindaco Cateno De Luca. Pare che siano state
“spulciate” pratiche e delibere esitate dal 2005 e negli anni successivi. A conclusione del lavoro, i Vigili della Pg si sono portati viacirca 40 faldoni, mentre altra documentazione è stata sequestrata e lasciata negli uffici comunali in un armadio al quale sono stati messi i sigilli. Ad operare sei agenti, impegnati a visionare incartamenti per circa 10 ore- Gli investigatori torneranno a Fiumedinisi la prossima settimana per esaminare attentamente i documenti amministrativi che sono stati sigillati e decidere se sono interessanti e, se ritenuti tali, sequestrarli ai fini dell’attività investigativa. La magistratura intende passare sotto la lente d’ingrandimento le carte inoltrate a suo tempo alla Regione dall’amministrazione dell’ex sindaco De Luca per ottenere i finanziamenti. Si vuole così stabilire se sono state rispettate o meno le regole nel predisporre gli atti amministrativi. Lo si saprà, ovviamente, quando la magistratura avrà un quadro completo e chiaro di come sono andate le cose.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook