Venerdì, 21 Settembre 2018
OPERAZIONE GOTHA III

L'avvocato Cattafi
resta in carcere

cattafi, gotha, Messina, Archivio
tribunale messina

L’avvocato barcellonese Rosario Pio Cattafi, 60 anni, indicato dai collaboratori di giustizia come “il capo dei capi” di Cosa Nostra messinese, resta in carcere. Lo ha deciso oggi il Tribunale del Riesame di Messina che ha rigettato il ricorso dei suoi difensori. A puntare l’indice contro Cattafi, già sospettrato negli anni ’90 di rapporti con la mafia, i nuovi pentiti barcellonesi, Carmelo Bisognano e Santo Gullo ma anche due collaboratori di giustizia catanesi, Umberto Di Fazio ed Eugenio Sturiale. L’avv. Cattafi – secondo quanto emerge dalle indagini - avrebbe tenuto i contatti con i boss palermitani e catanesi di “cosa nostra” per la gestione degli appalti nel messinese. Nel 2011 il Gico della Guardia di Finanza gli aveva sequestrato beni per 9 milioni e mezzo di euro.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X