Mercoledì, 26 Settembre 2018
LA RESUREZZIONE DI LAZZARO

Il capolavoro
di Caravaggio
torna a casa

resurezione di lazzaro, Messina, Archivio

Alla presentazione del restauro della Mostra sono intervenuti oggi  la dirigente del servizio Museo Interdisciplinare Regionale Maria Accascìna di Messina Giovanna Bacci, l’assessore comunale alle politiche della Chiesa Dario Caroniti, il presidente dell’Associazione Culturale Metamorfosi Pietro Folena che ha sostenuto l’intervento di restauro ed organizzato l’esposizione del dipinto a Roma, il direttore dell’istituto superiore per la conservazione ed il restauro Gisella Capponi.Ben sette mesi è durato il recupero dell’importante opera e non poche sono state le difficoltà per riportarla al suo antico splendore.  L’intervento si è avvalso della direzione scientifica di Caterina Di Giacomo per il Museo regionale di Messina. La resurrezione di Lazzaro è uno dei  dipinti più importanti eseguiti nel 1609 in Sicilia da Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio. Notevoli le sue dimensioni 3 metri e 80 centimenti per 2  e 75. Rientra al Museo di Messina e sarà collocato accanto all’altro grande capovaloro di Caravaggio “L’adorazione dei Pastori”. A corredo sarà allestita da domani al 25 novembre una mostra che illustra le fasi più salienti del restauro. L’allestimento comprende anche  pannelli didattici a cura dei responsabili dell’intervento, filmati d’epoca e dvd.La resurrezione di Lazzaro è un’opera di grande suggestione, mostra i personaggi dell’evento miracoloso serrati in primo piano su uno sfondo scuro che lascia immaginare l’ambientazione architettonica di una chiesa, un cristo che con il volto in ombra e l’indice puntato imperiosamente verso il corpo di Lazzaro ancora rigido e gonfio.Una grande opportunità per Messina, un’opera che soprattutto in queste settimane potrà essere visitata dai numerosi croceristi in arrivo in città ma anche dai messinesi che avranno la possibilità di scoprire un’opera di eccezionale valore e di grande fascino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X